Tela Michele Chiapperino ’70

Codice Prodotto

€ 800,00

Cenni biografici

Scenografo, pittore, scultore, incisore, stampatore, illustratore, direttore di scena, Michele Chiapperino si forma all’Accademia di Belle Arti di Foggia e nel 1976 incontra il maestro Carlo Savi per il quale diventa assistente scenografo fino al 1982, compartecipando a tre edizioni del Festival della Valle d’Itria ed alla Stagione Lirica del Teatro Regio di Parma.
Progetta scenografie di rilievo, alcune delle quali in condivisione con l’architetto e scenografo Sergio De Sandro Salvati e vanta dal 1974 affidamenti significativi di direzione di scena.
Da più di 25 anni si dedica all’arte contemporanea nelle sue varie forme d’espressione e meritano di essere menzionate partecipazioni, mostre personali e collettive quali: Appunti sulla Puglia, Milano, Centro Internazionale di Brera (1980); Expo Arte, Bari (1980/1981/1985); Mail-Art, Milano, Galleria Apollinaire (1982); Expo Tevere, Roma (1983); VII Biennale d’arte, Il rumore dell’erba, S. Severo FG (1984); Piombo, legno, triangolo, tavole, pieghe, riflessi, Foggia (1984); Opere dal 1984 al 1986, Foggia (1987); Il mare.. in un cassetto, Foggia (1989) I misuratori dell’incognito, Foggia (1995).

Le sue opere sono presenti presso collezioni pubbliche e private. Vive e lavora a Brescia.

Periodo
1970 circa

Materiali e tecniche
Olio su tela

Dimensioni
H CM 153 x L CM 104

Condizioni
Buone

Spedizione
Pronto per la consegna in 4 gg lavorativi dalla conferma dell’ordine del prodotto

Nome*

Email*

Oggetto

Articolo

Messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina informativa sulla privacy